logo ecologico Tours per le tue vacanze in bici ed a piedi

 

 

 

LA PALMA: LA ISLA BONITA DELLE CANARIE

 

 

Le Canarie sono sette isole ricche di vegetazione e di specie viventi, molte delle quali proprie di questo piccolo angolo di paradiso dell’Atlantico. In questo arcipelago c'è l'Isola di La Palma, chiamata la “Isla Bonita” poichè detentrice di una natura quasi intatta con paesaggi di enorme bellezza, sotto uno dei cieli più luminosi al mondo (qui, infatti, si trovano gli osservatori astronomici più importanti dell’emisfero settentrionale).

La Palma è un’isola meravigliosa per la sua molteplicità di colori, da scoprire a piedi attraverso strade dominate da ampi orizzonti e sentieri in fitti boschi con sorgenti permanenti, dove la vegetazione che vi si conserva è di epoche antichissime. In questo lembo di terra circondato dal mare sei conquistato dalle impressionanti vette, dai profondi dirupi, dai vulcani e dagli insoliti paesaggi di lava, e le accoglienti spiagge ti invitano ad un bagno rilassante nelle acque limpide dell’oceano.

Sicuramente, dopo questo tour, vi piacerebbe tornare su questa isola rispettosa dell’ambiente tanto da meritare il certificato di “Meta Turistica Sostenibile”; ma La Palma è stata inserita anche nel World Heritage site come Patrimonio Mondiale dell'Umanità per Unesco da tutelare perché unisce tutte le tipicità dei paesaggi delle Canarie: verdi foreste di lauro al nord, montagne di oltre 2000 metri, un Parco Nazionale con uno dei più grandi crateri del mondo e esemplari di pino canario, una specie vegetale esclusiva di queste isole.

 

 

 

Programma

 

1° giorno

Arrivo a La Palma

Arrivate nell'isola più elevata del mondo (per le sue vette montuose e l'altezza del suolo) e dall'aeroporto sei trasferito nella parte nord dell'isola a Barlovento.

Questa cittadina è la più selvaggia tra quelle dell'isola ed è un perfetto mix di natura e bellezza: foreste, boschi, antichi crateri vulcanici - il cratere più grande è La Laguna -  e luoghi di interresse naturalistico come le tre piscine naturali di Fajane, dove godersi un rilassante bagno. La piscina più grande presenta anche due cascate. Pernottamento a Barlovento - hotel  ***

 

2° giorno 

Il “Camino Real” del Nord

Dopo colazione partite dall'albergo per raggiungere La Tosca e il grande "albero del drago", che deve il suo nome alla linfa dal colore rosso intenso che veniva usata dagli antichi abitanti delle Canarie (gli indigeni aborigeni Guanci) nei loro riti magici. E' considerato il simbolo delle Canarie e può raggiungere anche i 20 metri di altezza. La Tosca, invece, è un antico villaggio che vanta una vista panoramica mozzafiato (Mirador de La Tosca) su tutta la parte settentrionale dell’isola. Da La Tosca ripartite e camminate lungo il sentiero che porta a Franceses, che si raggiunge dopo aver attraversato sei incantevoli Barrancos, canyon profondi prodotti dall’erosione dei torrenti stagionali. Pernottamento a Barlovento - hotel  ***

Dislivello:  500 m in salita, 500 m in discesa –  Durata: 4:30 ore  

 

3° giorno 

La riserva della Biosfera di Los Tiles

Con un transfer arrivate all'inizio camminata 'Casa del Monte' a 1.100m di altitudine. Il percorso odierno vi fa attraversare diverse piccole creste con una serie di tunnel, passare accanto ad alcune cascate, superare la foresta che si snoda su un terreno roccioso e vi fa raggiungere la sorgente di 'Marcos' e 'Corderos', che rifornisce gran parte dell’isola di acqua fresca. Da qui scendete attraverso foreste di pino e alloro fino al Centro Visita di Los Tiles per addentrarvi nella Riserva della Biosfera, a 400 m di altitudine. Dichiarati nel 1983 Riserva della Biosfera dall’UNESCO i 140 km di Los Tiles sono ricoperti da una lussureggiante foresta pluviale che pullula di vita. Questa meraviglia della natura, umida e fresca, è uno dei luoghi più magici dell'isola ed è una delle più importanti concentrazioni di laurisilva delle Canarie (insieme di specie vegetali endemiche scomparse dal resto del territorio europeo). Transfer a Santa Cruz e pernottamento - hotel  ***

Dislivello: 250 m in salita, 900 m in discesa – Durata: 5 ore  

 

4° giorno 

 

Attraverso le vette del Caldera

Un buon inizio di giornata con una buona colazione in un'isola bella ed incontaminata come La Palma ti da la giusta carica per affrontare il percorso odierno. Con un transfer raggiungi l'inizio del sentiero per poi incamminarti dal "Pico de la Nieve", ubicato a 2.235m, verso la più alta montagna di La Palma, la Roque de los Muchachos, ubicata a 2.426m. Attraversi sentieri dalle viste impagabili sull’enorme bacino della caldera e quando giungi in cima alla vetta di questa montagna nelle giornate più belle puoi vedere perfino altre isole come Tenerife, La Gomera e El Hierro. Il nome  Roque de los Muchachos  (Roccia dei Ragazzi) deriva dalla forma della rocca, costituita da piccole rocce alte circa 3 metri, che assomigliano a un gruppo di ragazzi. Rientri a Santa Cruz con un transfer.

Dislivello: 500 m in salita, 200 m in discesa – Durata: 4 ore  

 

5° giorno

Traversata da est a ovest

Al mattino, con un transfer, arrivate al "Mirador de la Cumbre", a 900m di altitudine, da dove inizia la vs. escursione lungo il sentiero storico che unisce le più importanti baie dell’isola, Santa Cruz e Tazacorte. Santa Cruz, capoluogo di La Palma, è una cittadina marinara nata all'interno del bordo della  Caldereta  (antica  caldera vulcanica). Parte della città e il  porto  sono ubicati sopra un'antica  colata lavica e al suo interno, tra vie e piazze del centro storico, potete ammirare un ricco patrimonio artistico di stile  rinascimentale,  barocco  e  neoclassico. Di particolare rilievo è Piazza di Spagna su cui si affacciano pregevoli palazzi antichi, fra cui spiccano il municipio e la chiesa di  El Salvador. Su un lato, vicino alla chiesa, si trova l'unica fontana del XVI secolo rimasta nell'arcipelago. Di sicuro interesse sono i particolari balconi doppi dei palazzi, di stile arabo, aventi la forma di una scatola chiusa. Quelli coperti da persiane sono conosciuti in spagnolo col nome di  balcón de ajimeces. Tazacorte, invece, è il comune più piccolo dell’isola di La Palma e la sua ampia spiaggia era il luogo di sbarco preferito per i conquistatori. Infatti nel centro storico di questo borgo c'è la Chiesa di San Miguel che è stata la prima cappella voluta da  Alonzo Fernández de Lugo  che proprio da qui iniziò la conquista dell’isola nel 1942. Lasciando questi luoghi incantevoli il vs cammino continua e dal passo di "Reventon", a 1.450m di altitudine, potete ammirare la diversità di ambienti tra l’asciutto ovest e l’umido est. Ultima tappa è il centro visitatori del Parco Nazionale del Taburiente e il transfer a Los Llanos per l'albergo ***.

Dislivello: 600 m in salita, 750 m in discesa – Durata: 4:30 ore

 

6° giorno 

 

Il Parco Nazionale del Taburiente

Il Parco Nazionale Caldera de Taburiente è la tappa odierna del vs tour a piedi a La Palma. Raggiungete il punto di partenza in un taxi 4x4, che vi porta a 1200 metri sul livello del mare, e da qui iniziate a percorrere un incantevole sentiero che, attraverso boschetti di pino, vi porta verso la zona più bella di La Palma: un profondo bacino circondato dalle cime aguzze della Caldera, contornato da sorgenti, che hanno la particolarità di far sgorgare acqua dai riflessi color arancio e verde smeraldo, cascate e una vegetazione  singolare e abbondante. Caratteristici di quest’area sono anche imponenti ammassi di lava raffreddata dalle forme più disparate ed originali. Ridiscendete attraverso il suggestivo barranco de "Angustias", uno dei canyon mozzafiato che attraversa l'isola. Il fine tappa è a Los Llanos, che raggiungete con un transfer. Los Llanos è  la città più popolata dell’intera isola e molto bella e caratteristica poiché è formata da un piccolo altopiano attraversato da fiumi di lava, vulcani antichi, grandi scogliere, spiagge e calette di sabbia nera che contrastano fortemente con il colore blu intenso del mare.

Dislivello: 900m in discesa – Durata: 4:30 ore  

 

7° giorno  

Il tour dei vulcani 

Dopo colazione avete un transfer e raggiungete il Refugio El Pilar, cuore dell’isola, che si trova a 1.450m di altitudine tra le catene montuose di Cumbre Nueva e Cumbre Vieja. Attraverso una natura incontaminata e selvaggia, sentieri immersi nel verde e circondati dalla grandezza dei vulcani silenziosi, camminate lungo la zona vulcanica di Cumbre Vieja, dove avvennero le ultime eruzioni dello scorso secolo e dove è ancora possibile sentire il calore proveniente dal terreno.Il Parco Natuale di Cumbre Vieja si estende per 7.500 ettari ed è il più grande di tutta l’isola di La Palma. Un posto davvero meraviglioso dove c’è tanto da ammirare: vette montuose, ampie valli, fitte pinete e una flora e una fauna ben preservate. Da qui proseguite per il villaggio di Fuencaliente, a 750 m sul livello del mare, famoso per il vino prodotto e per una piccola sorgente di acqua termale, Fuente Santa, che nell'antichità era usata come medicinale e che ha dato il nome a Fuencaliente. Altre due particolarità di questa cittadina sono il Sito di interesse Scientifico de las Salina de Fuencaliente con numerose saline nei pressi del mare e il suo vulcano, il Teneguía, che ne ha profondamente modificato il territorio e l’esistenza degli abitanti. A fine percorso un transfer ti riporta a Los Llanos.

Dislivello: 500m in salita, 1200 m in discesa – Durata: 5:30 ore  

8° giorno

Dopo colazione il tuo viaggio è terminato e un transfer vi porterà all'aeroporto di santa Cruz de La Palma.

 

 

 

Il tour comprende:

  • 7 pernottamenti con colazione in *** alberghi

  •  I transfer come descritti nel programma

  • Trasporto bagagli  

  • Mappe e descrizioni dettagliate in Inglese 

  • informazioni turistiche

 

Il viaggio non comprende:

  • tutto non menzionato sotto la voce ‘il viaggio comprende’  

 

Periodo

tutto l'anno

Livello 2/3

difficoltà media / alta E' un tour a piedi che necessita di un minimo di allenamento, poiché si cammina su percorsi e sentieri ben tracciati, ma con dislivelli marcati. 

Clima

Il clima nell' isola di La Palma ha una notevole stabilità atmosferica la temperatura durante l'anno si mantiene con poche variazioni intorno ai 22°, mentre nella stagione estiva sale intorno ai 30°. 3000 ore di sole all’anno. Piogge lievi tra novembre e gennaio.

Prezzi p.p. 2017

In camera doppia     € 675 / CHF 729

camera singola      € 850 /  CHF 918

Su richiesta

extra pernottamenti

Partecipanti

Minimo due persone (una persona su richiesta)

 

 

Contattateci se desiderate ulteriori informazioni sui viaggi !